Green SEO: principi e significato

Green-SEO-Consulente-SEO-PADOVA

Tabella dei contenuti

Se hai familiarità con la SEO, probabilmente sai già cosa significa fare ottimizzazione per i motori di ricerca. Ma ti sei mai chiesto cosa intendiamo per “SEO Green”? In sintesi, la SEO Green va oltre il semplice obiettivo di raggiungere i primi posti nei risultati di ricerca.
L’approccio della SEO Sostenibile è più olistico e mira a costruire un futuro digitale più sostenibile e responsabile. Invece di concentrarsi solo sul successo a breve termine, questo tipo di SEO si focalizza sulla creazione di una presenza online duratura e rispettosa dell’ambiente. L’idea chiave è dedicare il proprio tempo alle attività giuste, come l’ottimizzazione delle prestazioni del sito, la creazione di contenuti di alta qualità e l’adozione di pratiche eco-friendly.
Ma come si può continuare a fare SEO in modo efficiente e soprattutto sostenibile? E come si mantiene il buon posizionamento sui motori di ricerca nel lungo periodo? Se non sei interessato solo al successo a breve termine, ma vuoi costruire qualcosa di duraturo, la SEO Sostenibile potrebbe essere la strada giusta per te.
E a proposito di sostenibilità, l’intelligenza artificiale (AI) può essere una soluzione interessante per la SEO. Gli strumenti di AI possono infatti aiutare a generare contenuti di qualità in modo efficiente, ottimizzare le immagini e ridurre il consumo energetico complessivo del sito web. Integrando l’AI in una strategia SEO Green, è possibile ottenere risultati di successo senza compromettere l’impatto ambientale.
Vuoi saperne di più sulla SEO Green e su come può aiutarti a costruire un futuro digitale più sostenibile? Continua a leggere questo post del nostro blog!

Cos’è la Green SEO?


La Green SEO è il processo di ottimizzazione di un sito web per due scopi

Per migliorare la visibilità del tuo sito web nelle SERP di Google (pagine dei risultati dei motori di ricerca), indirizzando più traffico al tuo sito.
Per ridurre le emissioni di carbonio e proteggere l’ambiente con una strategia SEO sostenibile.

Introduzione alla Sostenibilità in ambito SEO

Partiamo da un punto fondamentale: la SEO Green non si limita a spostare il tuo sito web su un hosting ecosostenibile o a ottimizzare le immagini per renderle più leggere. Certo, queste sono due strategie importanti che un bravo consulente SEO Green dovrebbe tenere a mente e valutare, ma non esauriscono il suo campo di competenza. La vera sfida della SEO Green è molto più ampia. Si tratta di mettere in atto una serie di azioni volte a ridurre l’impatto ambientale del tuo sito web, senza sacrificare le sue prestazioni e la sua visibilità online.


Esistono infatti molti modi per ottimizzare un sito web e renderlo più sostenibile come esistono molti modi per attuare una stategia SEO ma noi parleremo specificatamente di quelle che sono le attività da fare per una SEO sostenibile. Prima di scrivere questo articolo ci siamo documentati effettuando alcune ricerche in ambito del web. Sappiamo quanto una ricerca possa essere dannosa per l’ambiente ma vogliate perdonarci per questa manciata di emissione di Co2. A livello italiamo purtroppo non ci sono ancora realtà che parlano correttamente di Green SEO. La maggior parte di chi effettua SEO Green sul Web infatti confonde un servizio di consulenza SEO Green con una ottimizzazione delle pagine Web dal punto di vista energetico e delle emissioni. Ottimizzare attraverso un corretto Web Design Sostenibile un sito web non significa fare green SEO. A livello internazionale invece le cose si complicano perché se effettuiamo una ricerca per il termine “Green SEO” o “SEO Green” troviamo consulenti che suggeriscono come affiancare termini come sostenibilità alle strategie di content marketing può generare nuovo traffico. Noi crediamo questo non sia il modo corretto di sviluppare un marketing Etico, perchè stiamo suggerendo di effettuare del Greenwashing.

SEO Green: Strategie e pratiche seo sostenibili

Le strategie SEO sostenibili si basano sull’idea che i tuoi sforzi dovrebbero:

  • Fornire valore misurato per i tuoi utenti

Le strategie SEO sostenibili dovrebbero mirare a fornire informazioni utili e accessibili rapidamente agli utenti, senza barriere.

L’obiettivo dovrebbe essere raggiungere gli obiettivi di marketing in modo efficiente, concentrandosi sulla qualità dei contenuti piuttosto che sulla semplice quantità.

  • Promuovere processi misurabili e mantenibili nel tempo

Le pratiche di search engine optimization sostenibili dovrebbero essere progettate per essere realisticamente misurabili e migliorabili nel tempo, attraverso un processo di miglioramento continuo.

  • Ridurre l’impatto ambientale

È importante ridurre la quantità di dati raccolti e archiviati, minimizzando l’impatto negativo delle attività di marketing sulle persone e sull’ambiente.

Inoltre effettuare pratiche SEO Green significa:

  • Bilanciare la necessità di produrre contenuti di qualità con le risorse organizzative disponibili.
  • Assicurarsi che le iniziative di search marketing raggiungano il pubblico giusto e lo aiutino a prendere decisioni più sostenibili.
  • Gestire in modo responsabile i contenuti obsoleti per mantenere la pertinenza.
  • Valutare attentamente la necessità di conservare i dati di ricerca a lungo termine.
  • Non utilizzare titoli “clickbait” per aumentare il CTR.
  • Esplorare il potenziale dell’intelligenza artificiale per eseguire campagne di ricerca in modo più efficiente.
  • Concentrarsi sullo specifico scopo della query che si vuole soddisfare generando un contenuto utile e pertinete.

In sintesi, le pratiche di search engine optimization green dovrebbero mirare a fornire valore misurato alle comunità target, promuovere processi misurabili e mantenibili, ridurre l’impatto ambientale e affrontare in modo proattivo le sfide chiave legate alla sostenibilità digitale. Il posizionamento nei motori di ricerca di solito non avviene da un giorno all’altro. È un lavoro duro. Quindi, se riesci a posizionarti su Google, vorrai continuare a posizionarti sempre più in alto su Google. Una buona strategia SEO richiede tempo e impegno ed è sempre focalizzata sui risultati a lungo termine. Per avere una strategia SEO sostenibile, è necessario rispettare la missione di Google. La missione di Google è organizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e utili. Google vuole fornire alle persone le informazioni che trovano accessibili e utili. Ciò significa che devi assicurarti che il tuo sito web offra proprio questo. Esistono delle linee guida che Google fornisce ai propri quality Rates. Un documento per valutare oggettivamente la qualità di una pagina Web secondo i principi della EEAT

Cosa significa fare effettivamente Green SEO ?

EEAT è l’acronimo di Esperienza, Competenza, Autorevolezza e Affidabilità, i criteri utilizzati da Google per valutare la qualità e la pertinenza dei contenuti online. L’obiettivo di Google è fornire agli utenti informazioni utili e affidabili in risposta alle loro ricerche.

Definizione dei criteri:

  • Esperienza: Si riferisce al livello di esperienza diretta che un autore ha su un determinato argomento. È un criterio recente introdotto per contrastare l’aumento di contenuti generati da intelligenza artificiale.
  • Competenza: Riguarda la profondità della conoscenza dimostrata su un argomento, sia nel contenuto stesso che nella biografia dell’autore.
  • Autorevolezza: Indica se l’autore è la persona più qualificata per rispondere a una domanda. Un esperto in un campo specifico, come un matematico per la fisica quantistica, avrà maggiore autorevolezza rispetto a un generalista.
  • Affidabilità: È la pietra angolare di EEAT e si riferisce a diversi aspetti: accuratezza dei fatti, correttezza e non invasività delle pubblicità, sicurezza del sito web e così via. In sintesi, indica se un utente può fidarsi del sito web e delle sue informazioni.

Il tuo sito web dovrebbe quindi rispondere a domande specifiche e fornire informazioni di valore agli utenti. Dovresti assicurati che i tuoi contenuti siano creati da persone con esperienza e competenza specifica negli argomenti trattati. Il tuo sito web dovrebbe comunicare chiaramente chi sei, la tua esperienza e perché gli utenti dovrebbero fidarsi di te. La protezione dei dati degli utenti dovrebbe passare attraverso la crittografia SSL/TLS. Pensa ai tuoi utenti e crea contenuti facili da leggere e comprendere, non ottimizzati solo per i motori di ricerca.

L’EEAT rappresenta un’importante linea guida per la creazione di contenuti di alta qualità e affidabili. Seguendo questi criteri, puoi migliorare la visibilità del tuo sito web su Google e fornire agli utenti informazioni utili e di cui possono fidarsi. L’EEAT è un processo continuo: Google aggiorna regolarmente i suoi criteri, quindi è importante rimanere aggiornati sulle ultime novità.
Non esiste una formula magica per ottenere un buon posizionamento su Google: l’attenzione deve essere rivolta alla creazione di contenuti di valore per gli utenti.

Il Problema del SEO Content Oriented

Ogni giorno vengono aggiunti circa 252.000 nuovi siti web e 328,77 milioni di terabyte di dati a Internet. Purtroppo, una parte di questi contenuti può essere di scarsa qualità o addirittura pubblicata con l’intento di ingannare i motori di ricerca e diffondere disinformazione. La presenza di contenuti di bassa qualità, pubblicità e tracker compromette l’esperienza degli utenti su Internet, rendendola frustrante e minando la loro fiducia. Questa proliferazione di contenuti e attività online che non soddisfano realmente le esigenze degli utenti contribuisce in modo significativo all’enorme impatto ambientale di Internet, in termini di consumo energetico e di risorse. In sintesi, il problema principale del content marketing risiede nella creazione e diffusione di contenuti di scarsa qualità, che non solo peggiorano l’esperienza degli utenti, ma contribuiscono anche all’aumento dell’impatto ambientale di Internet. È necessario adottare un approccio più responsabile e sostenibile al content marketing per migliorare la qualità dei contenuti e ridurre il loro impatto negativo.
L’ultimo aggiornamento dell’algoritmo di Google si chiama infatti “Google Spam Update di Marzo 2024“. È stato rilasciato il 5 marzo 2024 in parallelo al “Google Core Update di Marzo 2024“.
Google a infatti dichiarato di voler migliorare la capacità di identificare e penalizzare i siti web che pubblicano contenuti di bassa qualità generati automaticamente.

Rendi il Tuo Sito Web Accessibile a Tutti

Non dimenticare comunque le buone pratiche per conservare e migliorare l’accessibilità, la leggibilità e le raccomandazioni dei motori di ricerca:

Testo alternativo dell’immagine

Permette a persone non vedenti di “leggere” l’immagine tramite i lettori vocali. Aiuta i motori di ricerca a capire il contenuto dell’immagine e migliorare il posizionamento del sito.

Anchor Text link

Descrive brevemente il contenuto della pagina a cui punta il link, aiutando l’utente a capire cosa troverà cliccando. I motori di ricerca usano l’anchor text per capire meglio di cosa tratta la pagina collegata e di conseguenza possono usarla per indicizzare e posizionare meglio entrambe le pagine

Gerarchia dei titoli

L’H1 rappresenta l’argomento principale della pagina, gli H2 suddividono il contenuto in sezioni e gli H3 forniscono ulteriori dettagli all’interno di queste sezioni. Questa struttura aiuta a rendere il contenuto più leggibile e accessibile, sia per gli utenti che per i motori di ricerca.

Utilizza un linguaggio NPL

Un sito web con testo semplice e chiaro è più facile da comprendere per tutti gli utenti, incluso chi ha disabilità cognitive. Per rendere il tuo sito più accessibile, utilizza frasi brevi, parole semplici e una struttura logica.

SEO etica: migliorare il posizionamento web nel rispetto dell’ambiente

Per mantenere una strategia SEO sostenibile, è essenziale avere una routine ben definita. Assicurati di valutare regolarmente le tue attività SEO, utilizzando strumenti di ricerca delle parole chiave e sfruttando anche l’intelligenza artificiale per generare contenuti di qualità. La SEO sostenibile va oltre il semplice aumento del traffico. È importante riflettere attentamente sui contenuti che possono davvero beneficiare i tuoi utenti, piuttosto che concentrarsi solo su quelli che portano traffico generico e non profilato.
Quando le persone trovano le informazioni di cui hanno bisogno in modo rapido e senza ostacoli, tutti ne traggono vantaggio, compreso il pianeta. Allineando gli obiettivi della tua organizzazione con pratiche di search marketing responsabili che abbracciano la sostenibilità e il potenziale dell’intelligenza artificiale, puoi prosperare aiutando allo stesso tempo le parti interessate a soddisfare le loro esigenze.
Dopo aver letto questo articolo, ti invitiamo a riflettere sulle strategie che potresti aver bisogno di sviluppare per consentire sforzi SEO più sostenibili all’interno della tua organizzazione.
Se hai ancora domande, sentiti libero di contattarci.

Continua a leggere
Scopri se il tuo sito è sostenibile
Valuta il tuo sito web con un audit ambientale in pochi semplici click.
Condividi questo articolo: